Altri consigli per il tuo giardino urbano

Dopo i primi 3 consigli su come creare un’oasi verde sul balcone di casa, vediamo altri consigli per un perfetto giardino urbano.

4) Giardino urbano: scegli le piante giuste

Scegli le tue piante con saggezza: se stai coltivando un rampicante su un graticcio per creare più ombra o privacy, considera quale tipo di pianta coltivare e se hai bisogno di spazio per potare mentre matura. In tal caso, valuta quanto sia facile raggiungere la parte superiore del traliccio o della struttura.  Leggi inoltre l’etichetta della pianta in modo da scegliere una specie che crescerà a un’altezza adeguata e poter allestire il tuo giardino urbano al meglio, sin da subito.

5) Sfrutta le strutture verticali

Utilizza al meglio le strutture verticali: eviterai di sprecare spazio sui muri e i recinti. Se non riesci a costruire una struttura fissa, prova ad appendere dall’alto i ganci con le fioriere. E poi libera la tua fantasia: opere d’arte e di design possono essere collegate al giardino con ispirazione creativa.

6) Attenzione all’altezza e resistenza di cestini e fioriere

Fai attenzione all’altezza e alla forza delle strutture: non farti male! Posiziona i cestini appesi o le fioriere rovesciate in modo da non sbattere la testa mentre passi, e controlla che vi sia un supporto adeguato per il loro peso. Evita di appenderli troppo in alto o saranno difficili da irrigare e mantenere. Se non hai altre opzioni, investi in un sistema di carrucole per abbassare e alzare la fioriera con facilità.

7) Materiali da usare

Evita materiali pesanti preferendo invece plastica leggera e filo, oppure plexiglasslastre di compensato. Le mensole sono solitamente lunghe e strette e, come nel caso dei cesti appesi, tendono a contenere solo una piccola quantità di terreno, quindi meglio utilizzarle stagionalmente e cambiarle con regolarità.