Barbecue invernale. La tradizione dei popoli nordici

Se hai compiuto un viaggio in Svezia, oppure ti sei recato a conoscere Babbo Natale nella sua casa di Rovaniemi in Lapponia, ti sarà capitato di vedere persone alle prese con il barbecue nel proprio giardino o in una zona appositamente adibita. A qualsiasi ora e con qualsiasi temperatura. Anche in inverno, quando ci sono -20°C e quando il panorama si è ormai tinto di bianco.

Che strani, questi popoli nordici!” avrai pensato. In effetti si tratta di un’usanza molto distante dalle nostre abitudini: noi adoriamo il barbecue, ma esclusivamente d’estate o al massimo in primavera, quando possiamo stare a mezze maniche in giardino e allestire una bella tavolata sotto il portico, al tepore del caldo stagionale.

Per gli svedesi il barbecue è molto di più di un’eccellenza estiva. È un vero “must” che non conosce periodo, uno dei passatempi più graditi dalle famiglie nonché l’occasione giusta per ritrovarsi tra amici e passare un momento in spensieratezza. Per questo gli svedesi sono molto attrezzati: tanti portano sempre con sé in auto il perfetto kit di “barbecue da viaggio” e improvvisano una grigliata non appena si ravviva il desiderio o si presenta il bisogno di fare una pausa.

C’è da aggiungere che gli svedesi trovano nell’organizzazione del loro Paese un vero alleato in tal senso: i supermercati sono sempre ricchi di prodotti e accessori da barbecue, e moltissime aree comunali sono create per questo scopo e mantenute in perfette condizioni, nel rispetto di tutti.

Vuoi sperimentare anche tu l’ebbrezza del barbecue invernale? Ecco alcuni consigli!

Barbecue invernale. Consigli per la grigliata perfetta

  1. Prodotti stagionali
    Affianca ai tuoi tagli di carne e al pesce fresco dell’ottima frutta e verdura di stagione: funghi, mele, cipolle, zucche, cavolfiore. E, perché no, qualcosa di un po’ più particolare come melograno e arancio. Su internet e nei libri trovi moltissime ricette, con abbinamenti che vanno dal classico al tradizionale, per soddisfare ogni gusto.
  2. Abbigliamento adatto
    Proteggersi dal freddo e allo stesso tempo operare in sicurezza sono due aspetti fondamentali. A questo scopo esistono in commercio degli speciali guanti da forno, resistenti alle alte temperature, che lasciano scoperte le dita ma con la possibilità di proteggerle grazie a un rivestimento apri-chiudi. Attenzione anche a giacche e maglioni: opta per capi ignifughi e mantieni la dovuta distanza dal fuoco.
  3. Stufa o fungo riscaldante
    I nostri amici del Nord Europa sopportano bene il freddo, e non hanno bisogno di particolari accorgimenti per grigliare all’aperto in inverno. Ma noi? I più freddolosi possono munirsi di un bel fungo o una stufa riscaldante, uno di quei modelli facilmente trasportabili che ti trasmette caldo sufficiente per non farti… congelare!
  4. Luce
    Se l’estate ci regala lunghe giornate ricche di luce e di sole, per il barbecue invernale potresti aver bisogno di una fonte di illuminazione artificiale. In commercio esistono soluzioni pratiche e poco dispendiose, come faretti a led che rispetto alle lampade alogene hanno il vantaggio di non surriscaldarsi, di durare molto più a lungo e consumare meno elettricità.

Hai bisogno di particolari accessori per il tuo barbecue invernale? Da Giardini Galbiati trovi tutto ciò di cui hai bisogno: vieni a trovarci!